ARTICOLI PUBBLICATI da Gianfranco Magri

Web And Magazine

È iniziata la collaborazione con Web And Magazine 


Il Gruppo editoriale Web And Magazine ci affida la cura di una nuova rubrica: LIGNUM SERVARE.
Con la formula di estratti dai manuali di Conservazione Preventiva, questa rubrica si occupa di tutela dei legni antichi e contemporanei dagli agenti biologici di degrado: tarli, tèrmiti, umidità. I manuali svilupperanno man mano gli argomenti declinandoli in funzione delle varie fasi che si snodano lungo la filiera del legno: diagnosi, cura, messa in sicurezza, prevenzione, monitoraggio, ordinaria manutenzione. Lo scopo è di fornire a progettisti, operatori e conservatori gli strumenti per gestire correttamente la tutela del legno con un rinnovato criterio di management.

L’auspicio è di contribuire al formarsi di una visione della progettualità di tutela che contestualizzi le diverse tipologie di manufatti lignei, carpenteria arredo e arte, nello stesso ambito conservativo. In questo, tutti i manufatti lignei intrattengono fra loro un continuo e reciproco rapporto di interazione, che configura in modo preciso la natura dei degradi, i quali, perché venga conseguito appieno lo scopo prefisso, vanno necessariamente considerati, non come accadimenti, ma come processo.

La rubrica LIGNUM SERVARE si inaugura sul n. 30 di ottobre 2020 di una delle riviste di Web And Magazine: STRUTTURA LEGNO, edita trimestralmente. 


> Abbonati alle riviste Web And Magazine



Per richiedere la documentazione, costi o informazioni sul servizio, compila il modulo sottostante.

Motivo della richiesta
Informazioni Consulenza Consigli Risoluzione di un problema Sopralluogo Preventivo Supporto peritale in contenzioso Altro non in elenco

PRIVACY: GDPR Regolamento UE 2016/679 GARANZIA DI RISERVATEZZA. Privacy Policy
Avendo ricevuto adeguata informativa ai sensi del regolamento UE 2016/679, presto il consenso al trattamento dei miei dati personali. I dati del sottoscrittore del presente documento sono trattati in forma automatizzata al solo fine di prestare il servizio in oggetto. Il conferimento dei dati è facoltativo: si ricorda però che, in mancanza di essi, tuttavia, non sarà possibile dare corso al servizio in oggetto. I dati non saranno divulgati.