ArteControl Consulting - Tutela e conservazione dei Beni Culturali e Civili - Lotta integrata antitarlo

Polo interdisciplinare | Nanotecnologie antitarlo

Nonotecnologie Trattamento Legno

Ideale protezione di qualsiasi legno senza alterarne
aspetto e traspirabilità

Abbiamo avviato una nuova sinergia con 4Ward360 Nanotecnology, con la quale introduciamo una rivoluzionaria innovazione per la protezione del legno di carpenteria, di arredo e d’arte.

Il legno è un materiale che vive anche dopo il taglio, quindi la sua bellezza e la sua durata sono strettamente legate alle condizioni ambientali: si gonfia con l’umidità e, ritirandosi con il calore, se non stagionato a dovere, si fessura.
Situazioni avverse possono inoltre favorire l’attacco di funghi, muffe o insetti e portare a un deterioramento che compromette, non solo l’aspetto estetico, ma le stesse funzionalità del legno. Vi sono funghi, ad esempio, che si limitano solo a macchiare il legno mentre altri che esercitano una vera e propria azione distruttiva della parete cellulare.

    

Vantaggi del trattamento dei Rivestimenti Minerali

• Resistono alle variazioni termiche (-35°C + 450°C);
• Impediscono la formazione del ghiaccio all'interno dei micro-pori;
• Non modificano l’aspetto e le caratteristiche organolettiche del legno;
• Sono resistenti alle alte temperature, alla pulizia a vapore, ai contaminanti;
• Sono stabili ai raggi UV.
• Posseggono eccellenti proprietà idro e oleo repellenti;
• Prevengono i problemi legati all’umidità e all’insorgenza di infestazioni quali muschi,    
• Funghi, tarli e tèrmiti;
• Prevengono i danni causati dai raggi UV;
• Vengono applicati in modo semplice e con tempi rapidi di asciugatura;
• Assicurano una lunga durata nel tempo delle sue proprietà.


L’attacco al legno da parte dei funghi avviene in presenza di un alto tasso di umidità (in genere tra il 20% e il 30%). Ogni essenza  lignea possiede caratteristiche proprie, molto differenti rispetto alle altre, riguardo la compattezza, il peso specifico, il comportamento nel tempo e nelle diverse condizioni climatiche; si denotano, quindi, differenti velocità di degrado fra le diverse specie legnose, ma l’elemento comune a tutte nel degrado è l’acqua, che attua i meccanismi di decadimento del materiale, soprattutto attraverso le fessurazioni e le spaccature. Il formulato nanotecnologico legno, elimina le principali cause di degrado (acqua, umidità) proteggendo i manufatti lignei, senza alterarne le caratteristiche, l’aspetto e la traspirabilità.
Grazie alle loro eccellenti proprietà idro e oleo repellenti, queste formulazioni creano una protezione invisibile in scala nanometrica, che agisce respingendo i contaminanti esterni (pioggia, sporco, oli, grassi), impedendo loro di entrare in contatto con la superficie.

segui > Le applicazioni delle nanotecnologie 4Ward360

> scarica la scheda 4WARD360 per il LEGNO 
> scarica la scheda NTLEG-50 (legno grezzo) 
> scarica il Test in termitaio



Nanotecnologie legno

Nanotecnologie tarli e tèrmiti

Nanotecnologie tessuti

Nanotecnologie metalli

VID 4Ward 360 dimostrativo su vetro





Scrivici per avere maggiori informazioni.

Motivo della richiesta
Informazioni Consulenza Consigli Risoluzione di un problema Sopralluogo Preventivo Supporto peritale in contenzioso Altro non in elenco

PRIVACY: GDPR Regolamento UE 2016/679 GARANZIA DI RISERVATEZZA. Privacy Policy
Avendo ricevuto adeguata informativa ai sensi del regolamento UE 2016/679, presto il consenso al trattamento dei miei dati personali. I dati del sottoscrittore del presente documento sono trattati in forma automatizzata al solo fine di prestare il servizio in oggetto. Il conferimento dei dati è facoltativo: si ricorda però che, in mancanza di essi, tuttavia, non sarà possibile dare corso al servizio in oggetto. I dati non saranno divulgati.